Banner di INNrete

Comunicazione Unica d'impresa - CCIAA di Ascoli Piceno

Menù di navigazione rapido

Logo della Camera di Commercio di Ascoli Piceno

Comunicazione Unica d'impresa

IMPORTANTE

Procura speciale - NUOVE Disposizioni del Conservatore del registro imprese

 

Misure straordinarie a seguito dell'emergenza Covid19 
A parziale modifica dei precedenti provvedimenti dirigenziali del 05/12/2019 e del 21/01/2020 è stato disposto che:

 

- saranno accettate esclusivamente pratiche sottoscritte con firma digitale del soggetto legittimato

  • dal 1 settembre 2020 per società di capitali, società di persone e altri soggetti collettivi
  • dal 1 febbraio 2021 per le imprese individuali


- in via eccezionale sarà accettata la “procura” per la presentazione delle pratiche telematiche, da tutti gli uffici del registro delle imprese, per tutto il periodo per cui si protrarrà l'attuale situazione emergenziale da Covid 19

 

 

Per il rilascio presso la sede di Ascoli Piceno si ricorda la procedura dell'appuntamento tramite sito.

 


 

Due recenti provvedimenti normativi hanno stabilito il via definitivo della Comunicazione Unica, cioè della nuova procedura che consentirà - con un unico invio telematico alla Camera di Commercio - la presentazione delle iscrizioni, modifiche e cessazioni d'impresa ai fini Inps, Inail, Registro Imprese e Agenzia delle Entrate.


Il 3 luglio 2009 è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 6 maggio 2009 che disciplina le regole tecniche per la presentazione delle pratiche con la Comunicazione Unica e per la trasmissione dei dati tra le varie amministrazioni interessate.


Inoltre il decreto detto "milleproroghe" (articolo 23 comma 13 Decreto Legge n.78 del 1 luglio 2009) ha indicato quale termine di avvio in effettivo della nuova procedura il 1° ottobre 2009.


La normativa però prevede ancora un periodo transitorio di sei mesi entro il quale è consentito alle imprese di presentare le comunicazioni alle competenti amministrazioni in base alle normativa previgente (art.9 comma 9 Decreto Legge 7/2007 come convertito in Legge 40/2007).
La Comunicazione Unica è dunque obbligatoria dal 1° aprile 2010, segnando il passaggio alla presentazione telematica di tutte le pratiche anche per le imprese individuali.

 

Interpretazioni ministeriali dei diritti di segreteria

Il Ministero dello Sviluppo Economico, con nota  del 12 aprile 2010, prot. n. 0026649. è intervenuto  in merito ai diritti di segreteria dovuti nel caso della Comunicazione Unica precisando che tali diritti non sono dovuti nel caso in cui:

  • la Comunicazione Unica contenga esclusivamente domande di contenuto previdenziale, assistenziale o fiscale;
  • l'impresa che, solo per effetto della Comunicazione Unica e non per diverse disposizioni inerenti  il Registro delle imprese sia stata iscritta come INATTIVA, presenti  successivamente la dichiarazione di inizio attività.
     

Nel primo caso, le domande  transitano semplicemente per il Registro delle imprese senza produrre specifiche attività istruttorie; nel secondo caso, la dichiarazione di inizio attività presentata  successivamente dall'impresa   si configura come una integrazione documentale ad una precedente  Comunicazione Unica per la quale è già stato  pagato il diritto di iscrizione.

Procedure di presentazione della pratica ComUnica (PDF 20 Kb)

 

Utilizzo dell'applicativo STARWEB

Dal 16 febbraio 2010, al fine di dare ulteriore impulso  alla sperimentazione della Comunicazione Unica per la nascita dell’impresa, sarà accessibile  a tutti gli utenti l’applicativo STARWEB (all’indirizzo: http://starweb.infocamere.it/starweb/index.jsp) che consente, in alternativa alle applicazioni  “ComUnica” e “ComUnica Semplificato”, la compilazione assistita  e l’invio delle pratiche al Registro delle Imprese.

STARWEB, infatti, si interfaccia  con modalità particolarmente semplificate,  direttamente con il registro delle imprese consentendo  una compilazione della pratica rapida e senza errori.

Di seguito  si riporta l’elenco  degli adempimenti  al registro delle imprese assolvibili mediante STARWEB:

  • per le imprese  individuali  qualsiasi tipologia di pratiche (modelli I1 e UL);
  • per le società le sole pratiche corrispondenti ai modelli: S5, UL, Intercalare P limitatamente  a cariche tecniche,  dati INPS e indirizzo di soci, S2 solo per cambi indirizzo della sede all’interno dello stesso Comune, S3 solo per istanze di cancellazione di società  dal registro imprese limitatamente ai casi di scioglimento e liquidazione volontaria.

 Si fa riserva, d’intesa  con la Regione Marche, di comunicare la data a decorrere  dalla quale la procedura STARWEB potrà essere utilizzata anche per l’invio  delle pratiche per la richiesta di iscrizione all’albo provinciale delle imprese artigiane tenuto dalla Regione.

Si ricorda, infine, che a decorrere dal 16 febbraio 2010 è obbligatorio utilizzare  il nuovo software fedra 6.5.1 o altro compatibile  sulla base di quanto  previsto dalle specifiche tecniche contenute  del D.M. 14/08/2009 come modificato  dal D.M.  24/11/2009.


 Guida interattiva agli adempimenti societari

Il widget

 

La guida tratta i principali adempimenti pubblicitari nei confronti del Registro delle Imprese e delle altre pubbliche amministrazioni destinatarie della comunicazione unica ai sensi dell'art. 9 del D.L. 31 gennaio 2007, n. 7, convertito nella Legge n. 40/2007.
Non comprende gli adempimenti relativi alle imprese individuali, alle denunce REA e al deposito dei bilanci.

  

 

 


 

On line la nuova Guida agli adempimenti sulle procedure concorsuali

 

Approfondimenti:

 

Servizio informativo
Ufficio Registro Imprese

tel. 0736 279213
e-mail registro.imprese@ap.camcom.it

 

 

Data di redazione: 20/3/2020

 

[Stampa]  [Apri a pagina intera]

 

Calendario eventi

Luglio 2020
oggi
LunMarMerGioVenSabDom
  1
 
2
 
3
 
4
 

5
 

6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30
 
31