Banner di INNrete

Visure certificati elenchi - CCIAA di Ascoli Piceno

Menù di navigazione rapido

Logo della Camera di Commercio di Ascoli Piceno

Visure certificati elenchi

Tra i documenti rilasciati dall'Ufficio Registro delle Imprese ci sono:

  • la Visura che non ha valore di certificazione e può essere:
    • ordinaria - contiene le informazioni legali dell'impresa e le principali informazioni economiche e amministrative presenti nel Registro delle Imprese e nel Repertorio Economico Ammnistrativo (REA), relative alle imprese iscritte nella sezione ordinaria e speciale o ai soggetti iscritti nel REA;
    • storica - nella prima parte contienei dati della visura ordinaria, nella seconda parte contiene le informazioni relative ad atti e denunce, iscritti e depositati nel Registro delle Imprese e le modifiche avvenute in un determinato periodo di tempo;
    • di deposito - riporta l'avvenuto deposito di atti e moduli di iscrizione o denuncia;
    • visura degli assetti proprietari - riporta l'elenco dei soci a una certa data (a richiesta, i trasferimenti di quote/azioni avvenuti in un determinato intervallo di tempo);
    • visura società controllata - riporta i dati della società sottoposta a controllo e i dati di società o Enti che esercitano attività di direzione e coordinamento sulla stessa.
  • il Certificatoche può essere:
    • ordinario - contiene le informazioni legali dell'impresa e le principali informazioni economiche e amministrative presenti nel Registro delle Imprese e nel REA, relative alle imprese iscritte nella sezione ordinaria;
    • anagrafico - riporta le informazioni legali dell'impresa e le principali informazioni economiche e amministrative presenti nel Registro delle Imprese e nel REA, relative alle imprese iscritte nella sezione speciale;
    • di iscrizione nel REA - riporta le informazioni legali nonché le principali informazioni economiche e amministrative relative ai soggetti iscritti nel REA (enti senza fini di lucro, unità locali di imprese estere);
    • storico - riporta nella prima parte il certificato ordinario o anagrafico e nella seconda le informazioni relative ad atti e denunce, iscritti e depositati nel Registro delle Imprese e le modifiche avvenute in un determinato periodo di tempo;
    • di deposito - attesta l'avvenuto deposito di atti e moduli di iscrizione o denuncia;
    • degli assetti proprietari - riporta l'elenco dei soci a una certa data e i trasferimenti di quote/azioni avvenuti in un determinato intervallo di tempo;
    • di non iscrizione - attesta la non iscrizione di un'impresa al Registro delle Imprese di una determinata provincia;
    • con vigenza - in aggiunta alle informazioni stampate sul certificato ordinario è apposta una postilla che attesta che la ditta in questione non è sottoposta a procedure concorsuali (esempio liquidazione, fallimento, liquidazione amministrativa coatta), di regolamento giudiziario o di concordato preventivo;
    • certificazioni con dicitura "antimafia"-  A decorrere dal 14 febbraio 2013, al rilascio delle certificazioni antimafia (comunicazioni e informazioni antimafia) provvede esclusivamente la Prefettura.

      Gli enti pubblici od altri soggetti equiparati (privati gestori di pubblici servizi), per le verifiche antimafia, devono pertanto rivolgersi direttamente alle Prefetture competenti, ai sensi degli articoli 87, commi 1 e 2, e 90, commi 1 e 2 del Codice delle leggi antimafia, sia per il rilascio della comunicazione antimafia che delle informazioni antimafia;

    • certificato società controllata - riporta i dati della società sottoposta a controllo e i dati di società o Enti che esercitano attività di direzione e coordinamento sulla stessa.

Visure e certificati si possono fare anche con il collegamento al servizio  TelemacoPay - la banca dati del Registro delle Imprese su internet.

  • l'Elenco che contiere liste di imprese. 

 

Costi
Tabella diritti di segreteria per il Registro Imprese (PDF 962 kb)

 


Visure e certificati anche in inglese

 

Da oggi i certificati e le visure camerali hanno affiancato alla loro versione italiana anche quella in inglese.

Il progetto si inserisce nell’ambito del cosiddetto decreto “Destinazione Italia” che punta a creare misure per favorire gli investimenti in Italia da parte delle imprese estere nonché facilitare l’accoglienza delle imprese italiane nell’ambito delle economie straniere.

Le imprese italiane, impegnate in attività di import-export, potranno ottenere certificati e visure in lingua inglese presso lo sportello della Camera di Commercio o sul portale www.registroimprese.it, senza doversi avvalere di una traduzione giurata; ciò costituisce per l’azienda un notevole risparmio sia in termini di tempo che di costi.

Anche nei nuovi certificati in inglese è presente il QR Code (codice a barre bidimensionale) che garantisce ufficialità, autenticità ed integrità del documento.
 
Grazie a questo servizio chiunque può verificare la corrispondenza tra il documento in suo possesso e quello archiviato dal Registro Imprese al momento dell'estrazione. Attraverso il QR Code, infatti, si accede, dai propri dispositivi mobili ma anche da PC, alla copia digitale del documento estratto.

Ulteriori informazioni sul QR Code sono presenti all’indirizzo http://www.registroimprese.it/nuovavisura?fromCCIAA=AP.

 

Guida alla lettura del certificato in inglese (pdf 177 Kb)

 

Servizio informativo
Ufficio Registro Imprese

tel.0736 279213
e-mail registro.imprese@ap.camcom.it

 

 

Data di redazione: 12/2/2015

 

[Stampa]  [Apri a pagina intera]

 

Calendario eventi

Gennaio 2020
oggi
LunMarMerGioVenSabDom
  1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 

25
 

26
 
27
 
28
 
29
 
30
 
31